Gin Senza Glutine, con ghiaccio Grazie

0 Shares
0
0

Ok, non tutti i Gin sono senza glutine

Tutti i Gin sono senza glutine? No, non esattamente.

Se anche tu come me sei un amante del Gin questo è decisamente un articolo che amerai.

Dopo l’università la vodka, gli amari e le varie combinazioni colorate di drink non sono più rientrate fra i miei amici e non perché abbia dei brutti ricordi.

Non con tutti per lo meno, semplicemente è cambiato il piacere di bere.

É cambiato il  modo. Sono cambiata io.

Un buon Gin Tonic con gli amici può raddrizzare qualsiasi giornata, ma come scegliere per evitare di distruggere la tua vita sociale cercando di chiedere al barista quale gin e quale tonica senza glutine ha a disposizione?

gin senza glutine
Ruby Taylor

Quali scegliere?!?

L’idea è quella di iniziare un lungo elenco di meravigliosi Gin senza glutine che non finirà mai.

Faccio una considerazione: il Gin in quanto distillato se fosse puro sarebbe sicuramente senza glutine, il processo produttivo elimina ogni possibile contaminazione e presenza di glutine

Come sappiamo però i Gin più buoni ed interessanti sono però quelli aromatizzati e per questo ho deciso di scrivere questo articolo.

Chiaramente moltissimi distillatori tengono segreti gli ingredienti dei loro prodotti, per questo quando non ero sicuro li ho contattati per avere un riscontro.

Di certo chiedere all’azienda prima di consumare è sempre una buona idea.

La nostra dose di attenzione deve sempre essere molto alta.

Iniziamo:

Gin Mare

Un evergreen, uno dei miei preferiti. Adoro i gin profumati, ti ho linkato la sezione del sito con le varie combinazioni possibili.

Sai mai che ti voglia dilettare 🙂

Bombay Sapphire

Una comunicazione meravigliosa ed elegante, un gin che cambia ogni volta a seconda di chi e come ti viene preparato e servito.

Un Gin da cui puoi partire se non ne hai mai bevuto uno prima.

Hendrick’s Gin

Un sogno, anche non bevendolo è bello possederlo.

Un’immagine incredibile, curata, iconica. Si mi piace tutto.

Gordon’s Gin

Il gin che si trova quasi ovunque. È senza glutine anche nella sua versione in lattina Gin Tonic già pronto.

G -Vine

Gin francese, prodotto dal 2001 ed è già stato premiato come miglior gin. Non ho ancora avuto il piacere di berlo.

Ho molto apprezzato trovare sul sito un’intera pagina che certifichi il suo essere senza glutine. Da provare.

Monkey 47

Una splendida comunicazione per un gin senza allergeni nonostante le botaniche. Da bere.

gin senza glutine ragioni per bere
Ruby Taylor

The Botanist

Solo 22 botaniche dell’isola di Islay e nemmeno un pò di glutine.

Vai a vedere il loro sito, ti verrà voglia di organizzare un viaggio e partecipare al Tour della distilleria.

Bobby’s

Se ti piace l’arancia potrebbe diventare il tuo gin preferito. Non contiene additivi, ne zuccheri. É semplicemente Bobby’s. Geniale.

Beefeater

Il classico gin londinese non ha glutine in nessuna versione esistente.

Buss N. 509

Tutti questi fantastici Gin sono senza glutine. Prodotti in Belgio con scupolosa passione.

Roku Gin

Sei botaniche giapponesi e tutta la maestira e la misura della tradizione. Mi sono regalata un gin speciale: Fiori e foglie di Sakura, te Sencha, te Gyokuro e pepe Sansho.

Gin senza glutine italiani

Riviera Gin

Distillato dal vino  e non dai cereali, sicuramente senza glutine.

Un nuovo Gin prodotto in Toscana, ma di Rimini. Da provare. Se l’hai già bevuto fammi sapere com’è.

Sabatini

Gin toscano distillato puro, senza aggiunta di zuccheri non contiene glutine. Un servizio clienti impeccabile, mi hanno risposto subito nonostante fosse week end.

Poli

Forse se dico Poli pensi alle grappe, per cui sono famosi da generazioni.

Producono però anche un fantastico Gin che si chiama Marconi 46, distillato artigianalmente con alambicco a bagnomaria sottovuoto.

Le botaniche si ispirano all’altopiano di Asiago, a nord del Veneto, da cui ha origine la famiglia.

Silvio Carta

Giniu. Il Gin sardo che non ha nulla da invidiare ai Gin DRY londinesi.

Una bottiglia meravigliosa, che ricorderai per sempre dopo averla vista la prima volta, così come il primo assaggio in cui ci sentirai il mare.

Malfy Gin

Malfy Gin è senza glutine in tutte e quattro le sue varianti: Originale, Limone, Pompelmo Rosa e Arancia.

 

Ho già scritto a diverse distillerie, non appena avrò conferma inserirò anche i loro prodotti.

gin senza glutine italia
Ruby Taylor

Gin senza glutine distillati dalle patate

Cold River Gin

Assolutamente senza glutine perché distillato dalle patate.

100% patate = 100% gluten free

Pemberton

Gin organico canadese distillato dalle patate. Non l’ho ancora assaggiato, ma mi piacerebbe moltissimo poterlo bere.

In questo articolo più che mai se sei un appassionato condividimi le tue scoperte.

Aggiornare l’articolo sarà bellissimo.

0 Shares
8 comments
    1. Si esatto, ho scritto direttamente all’azienda è un buon modo per togliersi dei dubbi e ormai chi prima, chi dopo rispondono tutte le aziende.

  1. Ciao Valentina, grazie infinite per queste liste. Troppo utili. Posso chiederti riguardo al Tanquerey? Ho provato a contattare l’azienda ma nulla. Grazie mille

    1. Ciao è un piacere e spero di poterne scrivere presto di nuove. Se anzi hai dei temi di cui ti piacerebbe leggere scrivimi pure. Rispetto alla tua domanda non è il lista perchè l’azienda non lo certifica. Nei vari siti internazionali si evince che è senza glutine ma non certificato 🙂

  2. Ciao!
    Anche io sono una amante di gin, un altro da non dimenticare, se già non l’hai provato te lo consiglio: MALFY, nelle tre versioni, tradizionale, al pompelmo e all’arancia! Riporta anche il claim in etichetta!

    1. Ciao Silvia grazie per la segnalazione. Non l’ho mai bevuto, provvedo sia ad aggiungerlo qui che a berlo al più presto 🙂

    1. Ciao Arianna ti confermo che è gluten free, vegan e anche kosher. Grazie alla tua domanda lo inserisco subito nell’articolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You May Also Like